La Società Scientifica Italiana Educazionale Medicina di Precisione, in forma abbreviata S.I.E.M.PRE, è presente con una folta delegazione del Comitato Scientifico e dei propri iscritti al “60° Congresso della Società Italiana di Reumatologia” (SIR), che avrà luogo presso il Palacongressi di Rimini. Confermando una tradizione consolidata negli anni, il programma delineato dal SIR anche quest’anno prevede sessioni scientifiche focalizzate su tutte le principali patologie reumatologiche. Le varie sessioni approfondiranno gli aspetti più moderni in tema di fisiopatologia e patogenesi, trattando le tematiche più recenti dal punto di vista clinico-diagnostico e terapeutico. Data la rapida evoluzione scientifica in diverse aree della Reumatologia, l’aggiornamento costante e di alta qualità è essenziale.

Il Presidente della Società Scientifica Italiana Educazionale Medicina di Precisione, Augusto Sannetti, presente come auditore all’importante iniziativa scientifica della SIR, ha annunciato l’introduzione del nuovo canale informativo Web TV “Medicina di Precisione Update”. Il canale è stato realizzato con l’obiettivo di diffondere Scienza e Conoscenza al fine di offrire a tutti i professionisti di settore, medici, biologi, nutrizionisti, ecc., un costante approfondimento sugli argomenti Update della Medicina di Precisione in Italia.

Attraverso questo canale, verranno trasmesse in diretta streaming relazioni e interviste agli Opinion Leader ed esperti del settore presenti al 60° Congresso della Società Italiana di Reumatologia” (SIR).

Augusto Sannetti, ha ribadito l’importanza per tutti i professionisti di settore interessati ad iscriversi al canale informativo Web TV “Medicina di Precisione Update”, utile per seguire le pagine social della Società Italiana Educazionale Medicina di Precisione – S.I.E.M.PRE., al fine di un costante aggiornamento scientifico sui temi di principale interesse in campo reumatologico e secondo i dettami di una Medicina Personalizzata e di Precisione.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *